Presentate la 56^ Coppa Città di Lucca e la 4^ Coppa Ville Lucchesi

Si iniziano a scaldare i motori della 56^ Coppa Città di Lucca e della 4^ Coppa Ville Lucchesi, in programma venerdì 16 e sabato 17 luglio. Due appuntamenti, organizzati da Automobile Club Lucca insieme a Maremma Corse 2.0 e Lucca Corse, attesissimi da tutti gli sportivi di zona e non solo. 

Un segnale che è più di una conferma dell’avvenuta ripartenza dello sport motoristico locale e che, come sempre, regalerà tante emozioni. Con una novità, del tutto inedita: l’edizione di quest’anno, infatti, regalerà agli appassionati e agli atleti un connubio inatteso, quello tra calcio e motori. Partenza, arrivo e parco assistenza saranno infatti allestiti allo stadio cittadino, Porta Elisa.

La manifestazione è stata presentata questa mattina dal presidente dell’As Lucchese 1905, Bruno Russo, dal direttore dell’Automobile Club lucchese, Luca Sangiorgio, dall’assessore allo sport del Comune di Lucca, Stefano Ragghianti e dal presidente della scuderia Maremma Corse, Paolo Santini.

«Parlare di rally – ha commentato Sangiorgio – non significa solo parlare di sport, ma di vita, di emozioni, di sentimenti, di cultura. La Coppa Città di Lucca e la Coppa Ville Lucchesi non si limitano ad essere gare che attraversano il territorio: sono parte integrante del territorio stesso. Il Città di Lucca è ormai un’istituzione, un appuntamento fisso dell’estate lucchese, imprescindibile e spettacolare. Il Ville Lucchesi, invece, ha saputo in pochi anni conquistarsi un posto speciale nel cuore degli sportivi amanti dei rally storici. Quest’anno le gare si inseriscono nella cornice inedita dello stadio Porta Elisa: un luogo simbolico per tutti i lucchesi, un cuore che batte di passione sportiva e che racchiude in sé la storia di tanti cittadini. Qui troveranno ospitalità il parco assistenza, la Direzione di Gara e la sala stampa e proprio da qui partiranno le auto, nel lungo corteo che le condurrà verso le prove speciali. Sarà un’emozione assistere anche al ritorno delle vetture, magari proprio dalle Mura che completano questa splendida scenografia. Per questo non possiamo che ringraziare tutti gli enti che si sono messi a disposizione per organizzare al meglio questo appuntamento così sentito e atteso, con uno sforzo corale e unanime». 

«Questo – aggiunge l’assessore Ragghianti – è un chiaro esempio di come realtà diverse possano collaborare felicemente ed efficacemente verso un unico scopo: la rinascita di un’intera città. L’intuizione di unire il calcio, la squadra della città, allo sport motoristico che appassiona e coinvolge tantissimi cittadini è stata eccellente: in questo modo due delle anime più vivaci dello sport locale si legano in quello che speriamo sarà un sodalizio duraturo».

Ad impreziosire ulteriormente i contenuti della 56^ Coppa Città di Lucca e della 4^ Coppa Ville Lucchesi saranno le linee della Coppa Rally di Zona e del Trofeo Rally di Zona ovvero le principali espressioni regionali, rispettivamente in chiave “moderna” e “storica”. Due validità che richiameranno sull’asfalto della provincia gli esponenti del rallismo toscano, al “giro di boa” di una stagione sportiva contraddistinta dall’elevato tasso tecnico espresso dai suoi interpreti. Una cornice, quella proposta da Automobile Club Lucca e da Maremmarcorse 2.0, che proietterà sui suoi chilometri anche l’agonismo dell’R Italian Trophy – iniziativa rivolta alle vetture moderne di Gruppo R – della Michelin Zone Rally Cup, del Trofeo Rally Toscano e del Premio Rally Automobile Club Lucca, serie promossa dall’istituzione automobilistica provinciale e rivolta ai conduttori in possesso di licenza sportiva rilasciata da AC Lucca. Validità che hanno confermato l’elevato appeal dell’evento, riscontrato in ambito nazionale nelle precedenti edizioni. A sollevare il calice più ambito della Coppa Città di Lucca, nella precedente edizione, è stato Rudy Michelini. 

Il pilota, nell’appuntamento che contribuì in maniera determinante alla ripartenza dell’attività agonistica grazie alla corretta applicazione del Protocollo Nazionale Aci Sport, riuscì nell’intento di cucirsi addosso la “stelletta” della decima vittoria sulle strade dell’appuntamento “di casa”, concretizzata al volante della Volkswagen Polo R5. Un podio assoluto monopolizzato da conduttori lucchesi, con Luca Pierotti in seconda posizione su un altro esemplare di Volkswagen Polo R5 e lo spezzino Claudio Arzà che – al volante della Citroën C3 R5 – diede inizio ad un percorso che lo ha visto, successivamente, ancora protagonista al volante della vettura francese. La Coppa Ville Lucchesi vide invece prevalere Giovanni Mori, artefice di un’evoluzione sulla BMW M3 valsa il primato di 4° Raggruppamento ed il miglior tempo espresso nelle sei prove speciali “disegnate”. A ritagliarsi un ruolo di primo piano nel 3° Raggruppamento fu invece Fabrizio Pierucci, su Volkswagen Golf mentre, nel 2° Raggruppamento, il successo andò a Lorenzo Delladio, su Porsche 911, autore del secondo miglior tempo assoluto alle spalle di Giovanni Mori. 

LE PROVE. Tre, le prove speciali che i protagonisti dei due confronti affronteranno per due volte, con la “Pizzorne” ad inaugurare il lotto e la riproposizione, dopo anni di assenza, dei sette chilometri e mezzo dellaBoveglio”, caratteristica di un’edizione 2021 che interesserà anche l’asfalto della “Bagni di Lucca”.  Oltre sessanta, i chilometri sotto osservazione cronometrica proposti con il supporto operativo di Lucca Corse. La 56^ Coppa Città di Lucca e la 4^ Coppa Ville Lucchesi vedranno accendere i riflettori sulle vetture protagoniste del confronto nella giornata di venerdì 16 luglio con le operazioni di verifica tecnica e lo shakedown, ovvero il test con vetture da gara che garantirà agli equipaggi partecipanti un primo approccio con l’agonismo, gettando le basi per una tattica di gara che – nella fase centrale del confronto – verrà perfezionata dalle squadre all’interno del parco assistenza, con gli ampi spazi messi a disposizione all’interno del Piazzale don Franco Baroni, nell’area che da anni caratterizza l’evento, quella “delle Tagliate”. Sabato 17 luglio tutta l’attenzione sarà catalizzata verso le evoluzioni e i riscontri cronometrici, con la partenza prevista dall’area antistante lo stadio Porta Elisa alle ore 12.31 e l’arrivo, programmato nella medesima location dalle ore 20.09, con le premiazioni assolute e di categoria. 

LE ISCRIZIONI. Per iscriversi c’è tempo fino alle 24 di mercoledì 7 luglio. Info, iscrizioni, programma e materiali di gara: www.aciluccasport.it; www.coppacittadilucca.it; www.coppavillelucchesi.it

ULTIMO GIORNO PER ISCRIVERSI AL TEST RALLY TARGATO AC LUCCA

C’è tempo fino al 18 giugno alle ore 12, per iscriversi al secondo test rally ufficiale, organizzato da Ac Lucca.

Un appuntamento imperdibile per piloti e navigatori, per testare le proprie vetture in vista delle nuove edizioni della Coppa Citta di Lucca e della Coppa Ville Lucchesi di luglio.

Il test si svolgerà il 20 giugno dalle 9 alle 18, nel comune di Barga, in località Beltempo fino al bivio per Bebbio: il percorso è lungo 3 chilometri e i passaggi sono illimitati. Il test si svolgerà a porte chiuse e non è ammessa la presenza del pubblico.

Questo test rally è un nuovo appuntamento organizzato da Ac Lucca, dopo quello di Cune: l’obiettivo, per l’Automobile Club, è quello di favorire occasioni per consentire agli atleti di allenarsi e provare gli assetti delle vetture, in vista delle prossime gare, in modo sicuro e nel rispetto di tutte le regole e degli adempimenti previsti per iniziative di questo tipo.

Il modulo di partecipazione è scaricabile al sito www.aciluccasport.it e deve essere inviato all’indirizzo mail soci@lucca.aci.it.

56^ Coppa Città di Lucca e 4^ Coppa Ville Lucchesi: cresce l’attesa per l’evento dedicato a vetture storiche e moderne

È attraverso un format rinnovato ma – allo stesso tempo – ispirato dalla tradizione che Automobile Club Lucca mira a confermare il gradimento della Coppa Città di Lucca e della Coppa Ville Lucchesi da parte degli appassionati del motorsport nazionale. Una proposta condivisa in co-organizzazione con Maremmacorse 2.0 che proietterà – nei giorni 16 e 17 luglio – le strade della provincia in un doppio confronto valido per la Coppa Rally di Zona e per il Trofeo Rally di Zona, interessando quindi vetture moderne e auto storiche. La novità assoluta è rappresentata dal contesto che “abbraccerà” le fasi di partenza e arrivo della gara, all’ombra dello stadio Porta Elisa ovvero nel cuore della città, struttura che ospiterà al suo interno la direzione Gara e la sala stampa, mettendo a disposizione gli spazi solitamente destinati alle attività organizzative della formazione calcistica cittadina. 

Un’altra stimolante iniziativa, quella ufficializzata dall’istituzione automobilistica provinciale, con la 56^ edizione della Coppa Città di Lucca pronta ad accogliere l’adesione degli interpreti del rallismo toscano e a confermare le ottime sensazioni destate nella precedente stagione sportiva, facendo fronte ad una situazione emergenziale che ha visto l’appuntamento contribuire in modo determinante alla ripartenza dell’attività agonistica nazionale. Chilometri che attendono anche gli interpreti della Coppa Ville Lucchesi, giunta alla sua 4^ edizione: un vero e proprio “evento nell’evento” che punterà i riflettori sugli esemplari che hanno fatto la storia dell’automobilismo internazionale e che ha visto Automobile Club Lucca in prima linea nel valorizzare, dalla prima edizione proposta nel 2018, la cornice più suggestiva del motorsport. Coppa Rally di Zona – programmazione che si concretizzerà a fine stagione con la finale di Aci Sport Rally Cup, a Modena – per la Coppa Città di Lucca e TRZ, il Trofeo Rally di Zona, ad impreziosire la Coppa Ville Lucchesi, contesto che coinvolgerà anche le vetture “All Stars”, quelle di particolare valenza storico sportiva. 

Tre, le prove speciali che i protagonisti dei due confronti affronteranno per due volte, con la “Pizzorne” ad inaugurare il lotto e la riproposizione, dopo anni di assenza, dei sette chilometri e mezzo dellaBoveglio”, caratteristica di un’edizione 2021 che interesserà anche l’asfalto della “Bagni di Lucca”.  Oltre sessanta, i chilometri sotto osservazione cronometrica proposti con il supporto operativo di Lucca Corse, punti di forza di un evento che darà ai praticanti la possibilità di iscriversi dalle ore 8 di mercoledì 16 giugno alle ore 24 di mercoledì 7 luglio. La 56^ Coppa Città di Lucca e la 4^ Coppa Ville Lucchesi vedranno accendere i riflettori sulle vetture protagoniste del confronto nella giornata di venerdì 16 luglio con le operazioni di verifica tecnica e lo shakedown, ovvero il test con vetture da gara che garantirà agli equipaggi partecipanti un primo approccio con l’agonismo, gettando le basi per una tattica di gara che – nella fase centrale del confronto – verrà perfezionata dalle squadre all’interno del parco assistenza, con gli ampi spazi messi a disposizione all’interno del Piazzale don Franco Baroni, nell’area che da anni caratterizza l’evento, quella “delle Tagliate”. Sabato 17 luglio tutta l’attenzione sarà catalizzata verso le evoluzioni e i riscontri cronometrici, con la partenza prevista dall’area antistante lo stadio Porta Elisa alle ore 12.31 e l’arrivo, programmato nella medesima location dalle ore 20.09, con le premiazioni assolute e di categoria. 

Nelle foto (free copyright Amicorally): il podio assoluto della Coppa Città di Lucca e la BMW M3 di Giovanni Mori, vincitrice della Coppa Ville Lucchesi. 

MAURO LENCI E RONNY CELLI STRAVINCONO AL RALLY DEGLI ABETI

Trionfano al Rally degli Abeti e Abetone, sezione auto storiche, Mauro Lenci e Ronny Celli a bordo della loro scattante Peugeot 205. Una vittoria importante, un inizio di stagione con le idee chiarissime per l’equipaggio lucchese. 

«Siamo partiti con tutta la voglia di fare bene – commenta Mauro Lenci, pilota e delegato Ac Lucca per lo Sport -: era importante, infatti, tornare a casa con un bel risultato per avviare bene il Trofeo Rally di III zona. Siamo partiti subito aggressivi, anche se i nostri competitor erano molto agguerriti. Soprattutto la coppia Mariotti e Sanesi a bordo della Ford Sierra Cosworth ci ha dato molto filo da torcere, contendendoci fino all’ultimo il primo posto sul podio».

Esperienza e strategia sono stati gli assi nella manica di Lenci e Celli che hanno saputo leggere la gara e, soprattuto, le condizioni meteo: «Abbiamo deciso di cambiare le gomme prima delle ultime due prove: una scelta determinante, soprattutto per l’ultimo giro durante il quale aveva già iniziato a piovere e la strada era bagnata. Grazie a questa intuizione abbiamo potuto staccare Mariotti di circa 27 secondi, fondamentali per la vittoria. 

I prossimi appuntamenti per il duo lucchese saranno la Coppa Città di Lucca, dove però correranno con le moderne, il Rally di Salsomaggiore Terme in programma il 31 luglio e 1° agosto e, a chiusura, il gran finale con il 45° Trofeo Maremma ad ottobre.

All’equipaggio vanno tutti i complimenti e un grande in bocca al lupo da parte di AC Lucca. 

Automobile Club Lucca e il motorsport: il 20 giugno test rally a Barga

Sarà l’asfalto di “Renaio”, nel comune di Barga, ad accogliere l’ennesima iniziativa di Automobile Club Lucca a sostegno del motorsport. L’istituzione automobilistica provinciale – nell’ottica di garantire ai praticanti il massimo impegno in termini di sicurezza e qualità – ha messo in programma per domenica 20 giugno una giornata dedicata ai test rally collettivi. Una proposta articolata sulla possibilità di preparare al meglio gli impegni offerti dalla fase centrale della stagione sportiva, potendo contare su un numero illimitato di passaggi durante le due sessioni previste: dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle 13.30 alle 18. Tenendo fede alla linea adottata in merito all’organizzazione di test abusivi – fermamente condannata per la mancanza dei presidi di sicurezza previsti – Automobile Club Lucca offrirà ancora ai conduttori la possibilità di poter contare su tre chilometri di asfalto, dalla località Corte Beltempo al bivio per Bebbio, sostenendo un costo decisamente inferiore rispetto agli standard.

Sport e territorio: un connubio espresso in una proposta condivisa da Automobile Club Lucca con le istituzioni locali, al fine evitare disagi alla popolazione e garantire ai licenziati interessati un progetto di grandi contenuti. Un abbraccio, quello del comune di Barga, che garantirà ai team interessati la possibilità di usufruire di ampi spazi, necessari al fine di poter assecondare nel migliore dei modi l’impegno “sul campo” in vista dei prossimi impegni in programma il 17 luglio sulle strade della provincia, Il Rally Coppa Città di Lucca e la Coppa Ville Lucchesi.
C’è tempo fino al 18 giugno 2021 per iscriversi al test rally di Barga: il modulo di iscrizione dovrà essere inviato all’indirizzo mail soci@lucca.aci.it.
Tutte le informazioni e la modulistica sull’iniziativa sono disponibili all’interno del sito ufficiale Aci Lucca Sport, agli indirizzi www.aciluccasport.it e https://tinyurl.com/35fbh54p.