Successo per il corso di prima licenza

Tanti i partecipanti all’appuntamento di ieri sera, 24 settembre, nella sede di Aci Castelnuovo. Una serata dedicata alla scoperta del mondo del rally, delle sue rigide norme di sicurezza e a qualhce trucco del mestieri, sotto la guida del Fiduciario AciSport AC Lucca, Massimiliano Bosi, e di Mauro Lenci, delegato Aci Lucca per lo Sport.

Due personalità illustri, che hanno corso insieme anche all’ultimo Rally del Ciocco, per una formazione continua, professionale e competente.

Ancora una volta grazie a Aquilini Simone Autoscuole Agenzie per aver messo a disposizione i locali della sede di Castelnuovo.

Aperte le iscrizioni per il corso di prima licenza per conduttori di rally

Iscrizioni aperte per il corso di prima licenza per conduttori di rally, organizzato da Aci Lucca. L’appuntamento è giovedì 24 settembre, alle 21, nella sede di ACI di Castelnuovo di Garfagnana (via Leopoldo Nobili, 1).

Il corso, tenuto dal Fiduciario Sportivo Aci Lucca, Massimiliano Bosi, e realizzato grazie alla collaborazione del responsabile dell’ufficio di Castelnuovo, Simone Aquilini, sarà organizzato in modo da rispettare tutte le disposizioni necessarie per garantire la sicurezza dei partecipanti che, in ogni caso, sono invitati a indossare le mascherine e a mantenere le giuste distanze.

La partecipazione al corso è gratuita. Per le iscrizioni ed eventuali ulteriori informazioni: soci@lucca.aci.it; www.lucca.aci.it; Pagina Facebook: Aci Lucca. 

RICCARDO PERA

2° ASSOLUTO CAMPIONATO EUROPEO ENDURANCE ELMS NELLA CATEGORIA GTE

2° posto Porsche Carrera Cup Italia 2017

Il 18enne pilota lucchese ha comandato la classifica della Carrera Cup Italia fin dalla prima qualifica di Imola in aprile, ma a Monza, causa un ritiro per incidente, è sceso alla seconda posizione della classifica di Campionato. Pera è stato selezionato per Interntional Shoot Out, test internazionale voluto dalla Porsche coi migliori 9 giovani piloti under 26 del panorama europeo e svoltosi sul circuito del Lausitzring.

APRILE 2018

Ottimo risultato nel campionato europeo Endurance al debutto, presso il circuito Paul Ricard di Le Castellet in Francia (terzo posto).

OTTOBRE 2018

Grande vittoria a Spa Francorchamps per la quinta prova del campionato europeo Endurance (ELMS).

MAGGIO 2019

In tre settimane Riccardo Pera ha vinto tutto quello che c’era da vincere: mondiale, europeo e italiano endurance.
Reduce dai trionfi mondiali ed europei il 20enne ha anche dominato il campionato italiano GT Endurance.

Per Riccardo, che ha debuttato in auto solamente nel 2016 vincendo il trofeo Porsche Cayman, è stato un crescendo impressionante: ha bruciato le tappe fino ad arrivare a questa opportunità ambitissima da molti piloti, grazie al talento e al sacrificio che ha dimostrato, allenandosi e allo stesso tempo lavorando nell’azienda di famiglia.

Dopo la splendida stagione nel campionato Europeo Endurance con 1 vittoria a SPA Francorchamps (Belgio) e 3 podio al Red Bull ring (Austria), Le Castellet(F), e Monza e una pole position a Monza, Riccardo è stato chiamato dalla squadra ufficiale Porsche Motorsport per disputare una gara del Mondiale Endurance in Cina, la 6h di Shanghai dove insieme al suo equipaggio giunge terzo a podio, dopo aver chiuso il suo turno di guida da quarto in prima posizione.

AGOSTO 2019

È arrivata la convocazione per Riccardo Pera per la partecipazione al campionato mondiale WEC 2019/20 dopo una riunione tenutasi presso i vertici del motorsport Porsche a Weissach.

La decisione è motivata dall’ormai ottima conoscenza che Riccardo ha della vettura e i risultati ottenuti in pista con 2 vittorie e un podio conseguiti nelle ultime 4 gare sia nel mondiale che nel campionato europeo.

La Porsche farà correre Riccardo con la vettura 77 del team Dempsey/Proton in equipaggio con il tedesco Ried e l’australiano Campbell. Praticamente il solito equipaggio dell’ultima vittoria di Spa in Belgio durante la prova del mondiale dove Riccardo partecipò per sostituire un loro pilota e con enorme sorpresa vinse la gara.

Il calendario del campionato Mondiale prevede 8 prove e partirà il 1° settembre a Silverstone e si concluderà a metà giugno con la mitica 24 ore di Le Mans.

Riccardo sarà il primo lucchese (verificato) a partecipare alla mitica maratona della Sarthe.

2020

Domenica 30 agosto 2020

Riccardo vince a Imola la seconda gara di seguito (dopo il Mugello) nel campo italiano Gt4 Endurance.
Appuntamento per la 24h di Le Mans con la Porsche 911 RSR

SUSANNA MAZZETTI

Nata a Prato il 22 novembre 1983, Susanna Mazzetti inizia la carriera”rallystica nel 2003 al rally di Prato sul sedile destro, mentre la prima gara alla guida è stata il Monteregio del 2007.
Da allora ha disputato oltre 100 gare da navigatrice (molte al fianco di Alessio Santini).
Vanta 3 vittorie assolute: Elba nazionale 2014, Trofeo Maremma 2015 e Casentino nazionale 2018 sempre con Alessio Santini.
Da pilota disputa una cinquantina di gare, alcune su Renault Clio S1600, Renault Clio A e nel 2019 si cimenta per la prima volta in una gara su terra al Val d’Orcia con una Opel Corsa GSI.
Nel 2018 vince il Campionato regionale femminile e il Premio Tofeo Aci Lucca femminile; nello stesso anno debutta su terra e vince per la categoria femminile il Raceday 2018/2019.

IL PREMIO RALLY ACI LUCCA ENTRA NELLA FASE DECISIVA

E’ atteso alla sua fase decisiva, il Premio Rally Automobile Club Lucca. La serie promossa dall’istituzione automobilistica lucchese, espressione di un impegno che – da quindici edizioni – viene vissuto al fianco dei praticanti del motorsport, è pronta a confermare l’elevata competitività del palcoscenico rallistico regionale. Programmazione che, dopo il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio del 22 agosto, ha delineato una situazione di classifica che vede – a due settimane dal Rally di Casciana Terme – Emanuele Danesi al comando tra i piloti. Una leadership, quella del pilota pistoiese, concretizzata grazie al primato di classe conquistato al volante della Ford Fiesta Rally 4 sulle strade di Mediavalle e Garfagnana, con Enzo Oliani – anch’egli primatista nella versione valida per la Coppa Rally di Zona su Fiat Seicento – in seconda posizione distanziato da sole quattro lunghezze. In terza posizione, a sette punti dal vertice, Luca Padovani. Sul sedile sinistro della Peugeot 106, il pilota ha centrato il successo nella classe N2 regolando, nella classifica provvisoria, la leadership del confronto femminile Luciana Bandini. Per la pilota lucchese, protagonista nel contesto valido per il Campionato Italiano Rally, la presenza sulle strade del “Ciocco” su Renault Clio Williams è valsa il primato di classe A7 ed una sola lunghezza di ritardo dalla terza piazza. Una condizione che, in vista della seconda metà della programmazione, alimenta ambiziose prospettive da podio.

Tra i copiloti, a primeggiare è Alessio Pellegrini. Quattro, i punti di vantaggio del copilota – impegnato al “Ciocco Tricolore” sul sedile destro della Citroen Saxo e secondo classificato di classe N2 – sul primo inseguitore Andrea Sarti, compartecipe della performance valsa ad Emanuele Danesi la vittoria nella “R2B”. A seguire, in terza piazza, Mirko Piazzini. Per il copilota di Enzo Oliani, la partecipazione al contesto regionale è valso un podio che – seppur provvisorio – lo inserisce di diritto tra gli accreditati alla vittoria finale.

Tra gli Under 25, prosegue il proprio ambizioso percorso Christopher Lucchesi, protagonista nel contesto “tricolore” su Peugeot 208, quarto classificato in una classe R2B ricca di quei contenuti garantiti dal confronto valido per il Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici. Tra i copiloti, il primato Under 25 spetta a Tania Bernardi, costretta alla resa sulle strade del Ciocco affrontate su Suzuki Swift ma ancora leader. Nella classifica femminile, ad affiancare Luciana Bandini – leader tra i piloti – è  Cinzia Maddaleni, codriver primatista nel confronto “rosa”  grazie al successo conquistato nella classe N2, su Peugeot 106. Una condizione che la pone al comando pur con quattro sole lunghezze di vantaggio sull’inseguitrice Manuela Milli.